Cucina vegetariana: felafel e salsa al curry

Posted on at


Con questa ricetta sbaglio sempre qualcosa: in questo caso troppo cumino, mentre la volta prima avevo messo troppo prezzemolo. Vi darò la ricetta direttamente con la dose dimezzata di cumino e prezzemolo, vediamo se almeno a voi non viene una cosa iper speziata. :D Ormai i felafel sono il mio ripieno alternativo quando vado dal kebabbaro, e devo dire che li apprezzo molto nonostante il mio odio atavico per i ceci. Ve li propongo con una salsa semplicissima al curry, ma potete usare anche la salsa al basilico che ho postato qualche giorno fa. Li ho mangiati anche il giorno dopo, e si son mantenuti ottimi. Direi che è possibile anche mangiarli al mare, se riuscite a trovare una giornata in cui non ci sia il diluvio universale. Insomma, sono super versatili e neanche troppo pesanti se li fate cotti in padella senza friggerli. :D

 

Ingredienti per 4 persone

-300 gr di ceci in scatola

-1 cipolla piccola

-mezzo mazzetto di prezzemolo (la metà di quello che vedete in foto)

-pepe qb

-la punta di un cucchiaino di cumino in semi

-1 spicchio d'aglio

-sale qb

-150 gr di farina

-olio di arachide per friggere (o evo se cuocete semplicemente in padella)

 

Per la salsa

-1 vasetto di yogurt bianco

-un cucchiaino di curry

-un cucchiaino di erba cipollina

-un pizzico di sale

 

Come prima cosa preparo il prezzemolo: lo lavo bene sotto acqua corrente, lo metto in una ciotola e lo taglio grossolanamente con le forbici.

Scolo i ceci, li sciacquo sotto acqua corrente fredda e li unisco al prezzemolo.

Sbuccio la cipolla e la taglio grossolanamente: non c'è bisogno di essere troppo precisi, visto che poi andrò tutto frullato.

Aggiungo la cipolla a prezzemolo e ceci, e unisco anche il cumino, il pepe, l'aglio (ne ho messi due spicchi, che son troppi, quindi ve ne consiglio uno) e il sale.

Inizio a frullare il tutto con il frullatore ad immersione, tritando bene tutti gli ingredienti.

Una volta frullato bene, metto il composto in frigo per due ore o in congelatore per un'ora. Una volta raffreddato, riprendo il composto e aggiungo la farina, iniziando ad amalgamare bene.

Amalgamo bene il tutto e verso l'olio in una padella, scaldandolo a fuoco medio. Intanto preparo delle palline della grandezza di una pallina da golf, e le schiaccio leggermente. Appena l'olio è caldo verso le polpette e inizio a farle friggere.

 Giro di tanto in tanto le polpette fin quando non saranno cotte uniformemente da entrambi i lati. Li tolgo dall'olio e li metto su dei fogli di carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso.

Preparo la salsa allo yogurt semplicemente mettendo tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolando. Accompagno i felafel con le salse, o anche semplicemente senza nulla. Potete gustarli anche in un panino, o come antipasto se fate palline più piccole. Fatemi sapere cosa ne pensate! :D

 



About the author

ChiaraBartoccioni

I'm an italian girl interested in languages and translations. My passion is photography, but I'm also interested in animals and ecology.

Subscribe 2468
160