Cucina vegetariana: soba con cipolla e alga nori

Posted on at


Sotto consiglio di un'amica che evidentemente mi vuole molto bene, ho deciso di comprare i soba (che sono di grano saraceno quindi scuri: non si smette mai di imparare). Non li avevo mai provati, nonostante io non sia estranea a ricette orientali, quindi ho seguito il consiglio: beh, una delle cose più buone che ho mangiato da tanto tempo. E l'ho mangiati pure freddi, visto che son dovuta correre in farmacia per un'emergenza influenza di mia mamma. L'alga gli da un tocco in più, ma l'agro dolce di fondo farebbe innamorare anche il più scettico degli anti cucina asiatica. La mia amica mi aveva consigliato di farli semplicemente con la salsa di accompagnamento, ma ho voluto provare prima se mi piaceva la salsa quindi l'ho usata per cucinarli. La prossima volta li proverò direttamente pucciati nella salsa e vi farò sapere, ma visto quanto son buoni non ho dubbi che mi piaceranno!

 

 

Ingredienti per una persona

-50 gr di soba (i miei sono già divisi per porzioni di 50 gr. Che idea geniale)

-4 cucchiai di salsa per soba (l'ho presa in un negozio orientale)

-mezzo foglio di alga nori

-circa 30 gr di cipolla

-1 cucchiaino scarso di erba cipollina

-1 cucchiaio di olio di semi

 

Come prima cosa metto sul gas un pentolino con dell'acqua fredda. Accendo la fiamma in modo che sia alta e copro l'acqua con un coperchio. In una padella verso l'olio di semi (preferibilmente di soia) e lo faccio scaldare. Intanto taglio la cipolla molto finemente a fette, in modo che gli sfilacci di cipolla si possano amalgamare con gli spaghetti soba. Verso la cipolla nell'olio caldo e lascio cuocere leggermente saltando la cipolla. Intanto taglio l'alga nori a listarelle molto fini, sempre per fare in modo che si amalgami bene con la pasta. Quando l'acqua bollirà verso i soba nell'acqua bollente e lascio cuocere per circa 5 minuti. Non c'è bisogno di salare l'acqua, visto che la salsa è già salata. Appena i soba saranno cotti li scolo direttamente nella padella con la cipolla saltata e accendo il gas. Verso la salsa per soba e salto velocemente, facendo stringere leggermente la salsa ma non del tutto. Spengo il gas e aggiunto l'erba cipollina (la mia era secca, ma fresca sarebbe decisamente meglio). Metto in una ciotola la pasta e la guarnisco con l'alga nori tagliata finemente. Come ho detto prima, la mia pasta si era leggermente raffreddata e, quindi, appiccicata. Per staccare i soba mi è bastato mettere un altro po' di salsa e mescolare, e son tornati come appena scolati. E' difficile che questa salsa dia la nausea, ma non esagerate comunque.



About the author

ChiaraBartoccioni

I'm an italian girl interested in languages and translations. My passion is photography, but I'm also interested in animals and ecology.

Subscribe 2468
160