Recensione del trailer di 'Curse of the Dragon Slayer'

Posted on at

This post is also available in:

Quando sento la parola "slayer", la prima cosa che mi viene in mente è "Buffy the VampireSlayer", uno dei migliori show televisivi mai creati dall'uomo che io immagino come la versione atea di dio, Joss Whedon. Di recente è uscito il trailer di un film intitolato "Curse of the Dragon Slayer" e beh, non si tratta di Buffy, ma penso abbia il potenziale di essere davvero un bel film.

Il trailer si apre con alcune riprese piuttosto goffe che immagino siamo state realizzate su green screen, come la ripresa iniziale con l'uccello che vola sul deserto. Sono stato più volte sul punto di smettere di guardare... Ma per qualche ragione ho continuato. Segue quindi una clip ben fatta di una qualche sottospecie di creatura demoniaca che parla con una voce profonda, come voglioni i cliché, a proposito di fare un qualche sacrificio. In seguito appare un uomo, con un forte accento sud americano, che recita una certa profezia a proposito di risvegliare un "avatar" malvagio o il "signore dei morti" Gothazule, (in quanto ragazzo bianco cresciuto in un sobborgo del New Jersey, questa è la forma più corretta in cui posso sperare di scrivere questo nome) che condurrá un'armata per impadronirsi della terra. Ora mi chiedo, perchè dovrebbe importare qualcosa a qualcuno? Tutta la terra che ci hanno mostrato è spoglia e sembra non viverci nessuno. Più o meno come l'Arizona.

Nella decisamente vasta presentazione fatta dal trailer apprendiamo che l'armata è composta da corpi rianimati. Ok, quindi stiamo parlando di zombie e simili, come i dark spawn del gioco Dragon Age, e non ci vedo niente di particolarmente originale. Personalmente mi sono sembrati più simili ai dark spawn, perché l'atmosfera globale del film è più sovrannaturale che apocalittica... Ma, ripeto, anche l'Arizona potrebbe aver già sperimentato un apocalisse, a cui purtroppo sono sopravvissute soltanto persone piene di pregiudizi, invece che scarafaggi.

Vorrei criticare il set e i costumi ma so che, in quanto studente di cinema, è più di quanto sarei in grado di fare, anche se sembra comunque che abbiano rubato le lenti a contatto indossate dai Pentatonix nel loro medley sui Daft Punk. Gli strani capelli da troll che portano le persone sembrano ben fatti, ma probabilmente il pezzo migliore dei costumi sono i volti delle creature demoniache. Non so se siano stati ritoccate in fase di post produzione ma ne dubito, dato che si tratta di un film indipendente dal budget ridotto, quindi chiunque abbia realizzato il makeup dei mostri ha fatto davvero un buon lavoro.

Viviamo in un mondo in cui molti trailer rivelano troppo del film. Le commedie sfruttano le loro battute migliori. I film d'azione mostrano gli inseguimenti d'auto più fighi. I film drammatici che puntano all'Oscar rivelano praticamente tutta la trama. Il problema di questo trailer è, invece, che non rivela abbastanza informazioni. Soprattutto in relazione ai personaggi. Parla molto di quello che vogliono fare le creature demoniache (e il trailer si spinge addirittura a mostrarci come riescano a risvegliare Gothuhzoole con successo), ma non scopriamo chi sia il protagonista. Possiamo supporre che sia la ragazza bionda (interpretatata da Danielle Churchran) perché appare sullo schermo per più tempo del ragazzo, ma non sappiamo niente di lei. Chi è? Perché è importante? Come si chiama? Forse il trailer vorrebbe spingerti a fare queste domande, ma non riesce a rendermi curioso: mi dá solo fastidio.

Una delle cose che mi sono piaciute del film è che sembra avere una forte protagonista femminile. Non ce ne sono mai abbastanza, ecco perché amo così tanto Buffy. Le donne possono essere raffigurate sia come tipe toste, che come persone tridimensionali. Questo trailer soddisfa la parte tosta. Ora dobbiamo solo aspettare, per vedere se il personaggio avrà anche una sostanza.

Cliccate sul grosso pulsante rosso per guardare il trailer e fatemi sapere nei commenti che ne pensate. Sembra troppo fiacco o pensate che sia convincente? Guarderete il film?

 

 



About the author

Irene-NadeaTranslations

We are an italian couple, Irene lives in Milan and Antonio in Naples. We are studying foreign languages and that's one of our greatest passions, along with cats and ethnic food. We hope (and work hard!) to bring more and more italian people to Film Annex.

Subscribe 2388
160