ALFABETIZZAZIONE DIGITALE, A SUPPORTO DELLA THAILANDIA

Posted on at

This post is also available in:

La "Terra dei Sorrisi" al momento non sorride affatto. Un paese rinomato per la sua bellezza, per la sua storia e per l'ospitalità dei suoi abitanti sta soffrendo per una guerra civile che ne mina la stabilità. La capitale Bangkok è teatro di scontri da ormai due mesi. La tensione tra i sostenitori del governo e l'opposizione continua a salire, e c'è paura che la situazione sfoci in qualcosa di più grave - e pericoloso - delle semplici manifestazioni.

 
Proprio oggi, il rumore degli spari è risuonato per le strade di Bangkok, e in molti sono rimasti feriti. Non è chiaro chi abbia avuto la peggio, ma è innegabile che le elezioni che si terranno domenica sono seriamente a rischio. Se lo scopo del movimento anti-governativo è quello di sabotare i seggi quanto più possibile, i sostenitori del governo si battono per mantenere la stabilità e tenere la situazione sotto controllo, un compito che diventa ogni giorno più duro.
 
 
Ho avuto modo di visitare la Thailandia in più di una occasione, e non riesco a credere a quello che stia accendo. Il tempo che ho passato lì è sempre trascorso pacificamente, non ho mai avuto motivo di sentirmi in ansia o agitato. Quando hai a che fare con i thailandesi, hai sempre la sensazione di essere in buone mani. Ogni persona che ho incontrato era curiosa di ascoltare la mia storia, sempre aperta verso il mondo circostante, sempre pronta a divertirsi. La Thailandia attrae milioni di visitatori, non solo grazie ai diversi siti archeologici, ma soprattutto per l'ospitalità della gente del luogo. Non a caso, ripensando alla Thailandia, il primo pensiero che viene in mente è legato agli abitanti del luogo. È davvero la terra dei sorrisi.
 
 
Quando leggo le ultime notizie provenienti da quei luoghi, non posso che provare a contribuire ad una risoluzione pacifica dei conflitti. Spero che condividere sui social media il mio desiderio di pace incentivi altre persone al mondo a fare lo stesso, scrivendo blog di denuncia verso chi pratica violenza. Dobbiamo usare la nostra abilità con i social media per dare il via ad una campagna mediatica che protegga i thailandesi dal subire ulteriori violente. Dobbiamo usare l'alfabetizzazione digitale per incoraggiare - e spingere - i leader in carica a trovare una soluzione per porre fine al conflitto. Dobbiamo promuovere la comunicazione senza confini, a favore dei milioni di persone che non vogliono che la situazione degeneri ulteriormente.
 
 
La Thailandia è spesso considerata uno dei paesi più armoniosi al mondo. Moltissimi visitatori si innamorano della sua bellezza, tornando a casa con ricordi indimenticabili. Trovo ironico che le due fazioni del conflitto siano state identificate con i due colori più comuni del paese: il giallo e il rosso. Le "camicie gialle - il movimento anti-governativo - e le "camicie rosse" i sostenitori del governo - combattono gli uni contro gli altri per far prevalere il proprio credo, ignorando il fatto che l'unione dei loro colori - l'arancio - rappresenti il colore delle tuniche dei loro leader spirituali... i monaci Buddisti, così essenziali per le radici culturali di questo paese. Vi prego, thailandesi, smettetela di combattere, date ascolto ai vostri cuori. CI sono modi migliori di spararsi a vicenda, per risolvere una disputa politica.
 

*     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *

Se ti piacerebbe scrivere un blog ma non sei ancora un utente registrato di Film Annex, CLICCA QUI e incomincia il tuo viaggio. Ti unirai a una famiglia di scrittori provenienti da tutto il mondo desiderosi di leggere le tue storie. Scrivere su Film Annex è molto semplice: basta cliccare QUI, schiacciare su REGISTRA e incominciare il mio viaggio. Non appena ti sarai registrato. ISCRIVITI alla mia pagina su FIlm Annex: inizierai subito a guadagnare! :-). 

Se stai già scrivendo su Film Annex, consiglia ai tuoi amici di REGISTRARSI, e suggerisci loro di leggere questo articolo: sarà utile per mostrare loro quello che bisogna fare per scrivere un buon blog ed avere successo su Film Annex.

Ti piacerebbe conoscermi meglio? Guarda la MIA INTERVISTA CON FILM ANNEX e scopri la mia opinione sui SOCIAL MEDIA e L'ALFABETIZZAZIONE DIGITALE in tutto il mondo.

Giacomo Cresti

Senior Editor Annex Press

Film Annex

Se hai perso qualcuno dei miei articoli precedenti, puoi trovarli sulla mia pagina personale: http://www.filmannex.com/webtv/giacomo

Seguimi su Twitter: @giacomocresti76 e su Facebook: Giacomo Cresti. Non dimenticare di iscriverti alla mia pagina. :-)

 

 (Traduzione dall'inglese a cura di Nadea Translations)

 



About the author

Antonio-NadeaTranslations

We are an italian couple, Irene lives in Milan and Antonio in Naples. We are studying foreign languages and that's one of our greatest passions, along with cats and ethnic food.

We hope (and work hard!) to bring more and more italian people to Film Annex.

Subscribe 3639
160