La nascita di una nuova generazione di Moda. Normcore.

Posted on at

This post is also available in:

Mi sono imbattuta recentemente in un meraviglioso articolo sul blog della rivista di moda New Yorkese The Cut, in cui Fiona Duncan parlava della "stanchezza" del settore della moda. Questo articolo ha dato vita ad una florida discussione su Internet, rendendo Normcore, il termine usato da Fiona Duncan per descrivere il nuovo "trend", la parola più "cool" del momento.

 

Siamo quindi stanchi della moda? Sicuramente. Dando un'occhiata a cosa sta succedendo nel settore, ho iniziato a pensare che la moda non sia più... così di moda. Direi che questa "stanchezza" è la logica conseguenza del decadimento dei loghi e dei marchi.

Tutte quelle che una volta venivano considerate marche di lusso - Louis Vuitton e Saint Laurent (beh, dovrei dire Yves Saint Laurent) - sono diventate talmente commerciali nella loro lotta per accaparrarsi il pubblico da aver perso parte della loro immagine. Non puoi più stupire nessuno con la tua borsa Boy o distinguerti dalla folla con i tuoi tacchi Janis. Abbigliamenti che erano destinati a renderti unico, ora come ora ti fanno sembrare come tutti gli altri. Non è bello...

 

Qual'era lo scopo del lusso? Quello di farti sentire unico, di collegare con un filo sottile il designer e il consumatore, di dargli un'esperienza indimenticabile. Ti aspetti qualcosa di simile in un negozio Chanel, ad esempio? Io no. Non sono neppure riuscita ad avvicinarmi al commesso l'ultima volta, c'erano decisamente troppi clienti.

Le marche di lusso non ci donano più quell'unicità che cerchiamo. Producono cloni. Abbiamo quindi bisogno di cercare altrove. 

Il significato di "moda" è sempre stato affine all'idea di esprimere la propria individualità. La realtà di oggi è che si riesce ad essere più unici con un top Target che con un paio di Nike autentiche. Possiamo cercare un po' di individualità nelle piccole botteghe di lusso, in cui il proprietario ha prodotto meravigliose maglie in cashmere per anni, maglie che non riuscireste a trovare altrove.

Il nuovo lusso è quello di possedere vestite che nessuno ha. Fiona Duncan ha chiamato questo fenomeno Normcore (in opposizione ad hardcore), che si declina nel "non è un ribellarsi contro qualcosa, abbandonare lo status quo, ma abbandonarsi invece al bisogno di distinguersi dagli altri, di essere qualcosa di nuovo". Non voglio dire che normcore sia un nuovo termine, è in giro da quasi un decennio, ma solo adesso sta diventando palese per la grande massa di consumatori (anche, e principalmente, grazie all'articolo di cui sopra).

 

Certo, non possiamo aspettarci che questo look anti-fashion spopoli nelle maggiori capitali della moda, ma grazie alla gente di SoHo, stiamo assistendo al grande passaggio dalla moda di lusso a qualcosa di più... normale.

 

Articolo originale: http://www.filmannex.com/blogs/the-rise-of-new-fashion-breed-normcore/146615

(Traduzione dall'inglese a cura di Nadea Translations)



About the author

Antonio-NadeaTranslations

We are an italian couple, Irene lives in Milan and Antonio in Naples. We are studying foreign languages and that's one of our greatest passions, along with cats and ethnic food.

We hope (and work hard!) to bring more and more italian people to Film Annex.

Subscribe 3646
160