Cucina vegetariana: vellutata di zucca e patate

Posted on at


Questa zuppa è un ottimo modo per gustare la zucca, presente in questo periodo e davvero buonissima e salutare. Questa ricetta in particolare è davvero semplice, ha un tempo di preparazione effettiva di 5 minuti (più il tempo per cuocere, circa 20 minuti) ma si fa da sola! E' stata approvata anche dal mio gatto Thor, che inconsapevole di essere un animale carnivoro ne ha spazzolato una ciotola piena. Se volete arricchirla un po' potete aggiungere crostini di pane, riso o pastina, anche se vi assicuro che riempe anche senza pasta (vista la presenza delle patate). E' possibile anche congelarla (a me è avanzata e l'ho semplicemente messa in dei barattoli e poi in congelatore) e mangiarla in un secondo momento! 

 

Ingredienti per 4 persone

-500 gr di zucca gialla

-600 gr di patate a pasta bianca

-30 gr di burro

-sale qb

-parmigiano a piacere

 

Una brevissima lista di ingredienti, come potete vedere. :D Inizio come prima cosa a preparare la zucca: la lavo bene sotto l'acqua e la spacco a metà (la mia era già una metà). Inizio a rimuovere la buccia con un coltello appoggiando la zucca sul lato stabile. Una volta eliminata la buccia, passo ai semi e alla polpa: con un coltello affilato traccio un cerchio dove i semi si attaccano all'interno della zucca. Se siete bravi, la polpa verrà via senza troppa difficoltà, atrimenti dovrete scavare con un coltello fino ad eliminare la parte molle (che comunque può essere utilizzata: mettete i semi ad essicare sotto sale, una bontà!). Taglio la zucca grossolanamente e la metto in una pentola in cui avrò messo dell'acqua (circa 1 litro) e accendo il gas a fiamma alta. Preparo ora le patate: le lavo bene per eliminare la terra, le sbuccio con un pelapatate e le taglio anch'esse a cubi grossolani. Le verso nell'acqua insieme alla zucca e lascio cuocere per circa 20 minuti. Quando entrambe le verdure saranno cotte (quindi morbide) le frullo con il frullatore ad immersione, creando una crema. Se è troppo liquida lascio bollire ancora. La consistenza dev'essere quella di una vellutata (non di un purè, mi raccomando), quindi ne liquida ma nemmeno troppo densa. Quando sarà pronta spengo il gas e aggiungo il burro, mescolando per farlo sciogliere, e il sale. Servo un paio di mestoli per persona e aggiungo parmigiano grattuggiato a piacere. Come ho detto prima, potete aggiungere dei crostini di pane o delle fette biscottate, ma alcuni aggiungono addirittura la panna. Visto che io metto il burro, non voglio esagerare mettendo anche la panna: omettete il burro se volete provare l'altra versione!



About the author

ChiaraBartoccioni

I'm an italian girl interested in languages and translations. My passion is photography, but I'm also interested in animals and ecology.

Subscribe 2468
160