Folding@Home - Combatti le malattie con la Stanford University e dona potenza di calcolo!

Posted on at

This post is also available in:

Folding@Home

Folding@home è un progetto degli scienziati della Stanford University volto ad analizzare il complesso processo del ripiegamento di proteine. Malattie come il cancro, l'alzheimer e la malattia di huntington sono tutte causate da un incorretto ripiegamento delle proteine. Il problema è che si tratta di un processo così complesso da rendere quasi impossibile per un singolo computer l'analisi dei milioni di schemi diversi che possono verificarsi nel corso di un ripiegamento. Per questa ragione gli scienziati chiedono agli individui di tutto il mondo di donare una percentuale della propria potenza di calcolo inutilizzata per analizzare queste proteine. Il seguente video è un'introduzione e un tutorial per il progetto Folding@home di Steven Carpenter, CEO e Fondatore di QLF Incorporated.

Folding@home e Filantropia Digitale

Folding@home è un grande esempio di filantropia digitale. Se non siete familiari con la filatropia digitale, cliccate qui per vedere un breve video di introduzione sulla filantropia digitale - e scoprire in che modo possa offrire vantaggi per te, per le altre persone e anche per il pianeta. Se vi piacerebbe partecipare nel progetto di QLF Incorporated "Folding@home Project", potete usare il codice 226084 scaricando il client per avere la possibilità di unirsi all'apposito gruppo (guardate il video precedente per ulteriori dettagli ed istruzioni).

 

Certificato di Completamento

Un altro grande incentivo a partecipare sono i certificati che vengono rilasciati per aver donato la propria potenza di calcolo inutilizzata. L'immagine qui sopra mostra un esempio di certificato rilasciato dal team di Folding@home della QLF Inc.'s (QLF Incorporated - Quantum Leap Foundation). Noi della QLF Incorporated chiediamo alle persone di tutto il mondo di unirsi a noi e alla Stanford University per combattere le malattia con la nostra potenza di calcolo non utilizzata!

Ultimo ma non per importanza, è possibile modificare le impostazioni del vostro client Folding@home (il programma che scaricate), per adeguarlo alle vostre preferenze personali. Ci sono diverse opzioni disponibili per aiutarvi ad ottimizzare la vostra capacità di offerta, pur non interferendo con gli altri programmi o le altre operazioni che state compiendo sul vostro computer. Ad esempio, quando non state affatto usando il vostro computer, potete impostare le preferenze su "full". Questo vi permetterà di ottenere il maggior numero di punti possibile e vi aiuterà a ripiegare il maggior numero di unità. Quando state usando il vostro computer per ricerche o per caricare un video su Film Annex, è possibile cambiare le impostazioni su "idle", arrestando così le operazioni del client fino a che tute le altre operazioni e programmi non saranno completati.

Per scoprire di più su Folding@home e la filantropia digitale, visitate www.bitconfused.org!

Grazie!



About the author

Irene-NadeaTranslations

We are an italian couple, Irene lives in Milan and Antonio in Naples. We are studying foreign languages and that's one of our greatest passions, along with cats and ethnic food. We hope (and work hard!) to bring more and more italian people to Film Annex.

Subscribe 2388
160