Cucina vegetariana: frullato pesche e banana

Posted on at


Si lo so, sicuramente non è complicata come le altre ricette che ho pubblicato. Ma non posso sempre pubblicare cheesecakes, no? In realtà è tutta una scusa per farvi vedere il bicchierone che ho preso da Primark l'anno scorso a Liverpool. :D Scherzi a parte, il frullato è un'ottima fonte di energia in estate, quando è troppo caldo per fare merenda con un the o una cioccolata calda. Per sovvenire alla cioccolata si può aggiungere un cucchiaio di cacao zuccherato, o meglio ancora amaro. Potete arricchire questo frullato, ma non esagerate con gli ingredienti o non si sentirà più niente. Il mio è arricchito con del gelato alla panna e del miele, ma se non li apprezzate potete tranquillamente ometterli. Questo frullato sarebbe ancora meglio con della frutta secca, come le mandorle!

Ingredienti per 1 persona

-150 ml di latte scremato

-mezza pesca come in foto

-mezza banana come in foto

-1 cucchiaio di gelato alla panna

-1 cucchiaino di miele (il mio era d'acacia)

Non è molto difficile fare un frullato e immagino che tutti sappiate qual'è il lunghissimo procedimento da attuare, ma io ve lo dico lo stesso: sbuccio la banana, la taglio a pezzetti e la metto nel bicchiere del frullatore. Lavo bene la pesca, la taglio a metà e la taglio a pezzetti senza sbucciarla: la buccia va tenuta per non perdere le fibre. Verso il latte nel bicchiere e do una prima frullata. Quando la frutta è frullata bene aggiungo il gelato e il miele, e frullo di nuovo per ottenere una bevanda liscia e senza pezzi (altrimenti è un mangia e bevi, non più un frullato). La merenda è pronta! Il frullato è ottimo anche senza miele o gelato visto che la frutta scelta è dolce. Non aggiungete zucchero o otterrete un frullato troppo dolce e decisamente poco salutare, facendo perdere tutto il senso alla bevanda. Come ho scritto sopra, potete aggiungere un cucchiaio di cacao amaro (nel maso metteste il miele) o zuccherato (nel caso evitaste i dolcificanti). Ovviamente, per veganizzare il frullato basta usare latte di soia e omettere il miele e sostituire il gelato alla panna con gelato alla soia.



About the author

ChiaraBartoccioni

I'm an italian girl interested in languages and translations. My passion is photography, but I'm also interested in animals and ecology.

Subscribe 2470
160