Cucina vegetariana: insalata greca

Posted on at


 

Strano a dirsi, ma conobbi questa ricetta in Russia: li era un piatto all'ordine del giorno, disponibile in tutti i ristoranti. La feta russa era più cremosa e meno salata di quella che vendono qua, ma il risultato è comunque ottimo. Vedendo quello che mettevano nell'insalata ho ricreato la mia, aggiungendo anche la lattuga. Amo questa insalata, che mangio spesso come piatto unico vista la presenza del formaggio. Dovete assolutamente provarla anche voi e, mi raccomando, evitate quelle salse preconfezionate: son piene di grassi e rovinano il vero sapore delle verdure. Questa ricetta io, solitamente, la faccio "ad occhio", quindi se vi trovate con 10 gr in più di cetriolo non fatene una tragedia. 

Ingredienti per 4 persone

-100 gr di lattuga

-150 gr di pomodorini pachino (circa 10)

-80 gr di olive nere (20 olive)

-50 gr di cipolline rosse (4 cipolline)

-100 gr di formaggio feta

-110 gr di cetriolo (mezzo cetriolo normale)

-3 cucchiai rasi di olio

-sale qb

Inizio lavando e tagliando a pezzetti la lattuga; la strizzo bene dall'acqua e la taglio finemente con le forbici. Lavo i pomodorini e li taglio a metà, poi di nuovo in un quarto e così via finché tutti non saranno pronti. La terza cosa che aggiungo sono le olive: le mie erano in scatola, quindi le scolo dall'acqua, le sciacquo sotto acqua fredda e le taglio a metà. Preparo le cipolline togliendo le estremità, poi le taglio a metà per la lunghezza e di nuovo in rondelline. Lavo e sbuccio il cetriolo, lo taglio a metà e poi di nuovo per la lunghezza. Ricavo un quarto che poi taglierò a pezzettini. La feta è l'ultima cosa che aggiungo, perché in base alla marca può essere più o meno salata e cambia la dose di sale che devo aggiungere: la taglio a cubetti una volta scolata e mescolo bene. Aggiungo l'olio, lo mescolo al resto degli ingredienti e assaggio per capire quanto sale aggiungere. Vi consiglio di farlo, o vi ritroverete un'insalata salata, che fa un po' ridere. Aggiungo il sale e amalgamo nuovamente. Io non aggiungo aceto, che a mio parere stona, ma se proprio non potete farne a meno consiglio un balsamico o, meglio ancora, la glassa di balsamico. Se vi avanza dell'insalata non buttatela: è ottima per condire il farro o il riso.



About the author

ChiaraBartoccioni

I'm an italian girl interested in languages and translations. My passion is photography, but I'm also interested in animals and ecology.

Subscribe 2468
160