IL POTERE TERAPEUTICO DELL'ALFABETIZZAZIONE DIGITALE

Posted on at

This post is also available in:

 
Da quando ho iniziato a usare Film Annex come piattaforma digitale per dare forma ai miei pensieri, condividere sui social media ha giocato un ruolo importantissimo nella mia vita. Le mie abilità nell'uso dei social media sono visibilmente migliorate, e scrivere blog è diventato molto più che un semplice hobby. L'alfabetizzazione digitale mi ha permesso di sfruttare l'opportunità offertami da Annex Press - la media platform di Film Annex - facendomi così capire il vero significato della comunicazione senza confini.
 
 
Scrivere per Annex Press mi ha mostrato quanto potenti i social media possano essere nel promuovere campagne di vario tipo, dal promuovere l'empowerment femminile allo sviluppo di un sistema educativo sostenibile, dal mettere in luce gli abusi all'aiutare le persone ad aggregarsi per uno scopo comune. Inoltre, ho avuto modo di realizzare quanto efficienti possano essere nell'aiutare le persone a diventare economicamente indipendenti, specialmente nei paesi emergenti con un alto tasso di disoccupazione e salari molto bassi. I blogger possono infatti venire pagati per scrivere, e questi guadagni possono fare la differenza, alla fine del mese, per un'infinità di persone - e per le loro famiglie.
 
 
Se da un lato i social media possono essere usati per fare dal bene, dall'altro possono risultare uno strumento pericoloso, nelle mani di criminali senza scrupoli, intenzionati a danneggiare il prossimo. Negli ultimi mesi sono stato molto attivo nel denunciare il cyberbullismo, e ho fatto tutto ciò in mio potere per informare il maggior numero di persone a riguardo questo crimine vergognoso. Dopo tanto scrivere, sono arrivato alla conclusione che è importante introdurre regole più severe e punire i trasgressori, ma anche che la vera soluzione a questa violenza venga dai social media stessi. Questi strumenti hanno infatti un enorme potenziale nel supportare le persone. Una sorta di panacea.
 

Alcuni studi mostrano come gli individui vittima di cyberbullismo possano trovare conforto e supporto su forum specializzati. Inoltre, i social media sono stati usati con successo come strumento terapeutico, nell'aiutare persone affette da disturbi del comportamento - inclusa la depressione - disturbi che non hanno a che fare direttamente col cyberbullismo. Molte delle persone presenti in queste chatroom si fanno forza l'un l'altra, dandosi consigli. È da queste conversazioni che molti capiscono di non essere soli, di avere alternative possibili e soluzioni ai loro problemi.
 
 
Per molte persone che si ritrovano emozionalmente e socialmente isolate è spesso difficile cercare aiuto, a causa del loro rifiuto verso il contatto diretto con gli altri. Al contrario, i social media permettendo di ricevere aiuto anonimamente, in un modo molto più accessibile ai loro bisogni e alle loro personalità. Danno loro la possibilità di raccontare le proprie storie, senza la preoccupazione di avere un interlocutore fisicamente presente davanti a loro. Grazie a questo tipo di comunicazione indiretta, in molti sono in grado di aprirsi con più facilità, palesando persino tendenze suicide - pensieri che in caso contrario non avrebbero mai condiviso. Se esaminati sotto questo aspetto, i social media possono salvare molte vite.
 
 
È innegabile che ci siano significative limitazioni nell'uso dei social media come strumento per divulgare consigli clinici, specialmente in casi come questi. Ma è anche innegabile l'apporto che questi  stessi strumenti possono dare, e se anche l'intero sistema andrebbe sviluppato e regolamentizzato, sottovalutarne l'infinito potenziale sarebbe un grave errore.
 
 
Se hai perso uno dei miei articoli precedenti, relativi all'argomento, ti invito a far riferimento ai link seguenti. Sentiti libero di commentare e condividere sui tuoi social network. :-)
 
 

*     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *     *

Se ti piacerebbe scrivere un blog ma non sei registrato a Film Annex, CLICCA QUI e incomincia il tuo viaggio. Ti unirai a una famiglia di scrittori provenienti da tutto il mondo desiderosi di leggere le tue storie. Scrivere su Film Annex è molto semplice: basta cliccare QUI, schiacciare su REGISTRA e incominciare il mio viaggio. Non appena ti sarai registrato. ISCRIVITI alla mia pagina su FIlm Annex: inizierai subito a guadagnare! :-). 

Se stai già scrivendo su Film Annex, consiglia ai tuoi amici di REGISTRARSI, e suggerisci loro di leggere questo articolo: sarà utile per mostrare loro quello che bisogna fare per scrivere un buon blog ed avere successo su Film Annex.

Giacomo Cresti

Senior Editor Annex Press

Film Annex

Se ti sei perso qualcuno dei miei articoli precedenti, puoi trovarli sulla mia pagina personale: http://www.filmannex.com/webtv/giacomo

Seguimi su @giacomocresti76 ed iscriviti alla mia pagina. :-)

 



About the author

Antonio-NadeaTranslations

We are an italian couple, Irene lives in Milan and Antonio in Naples. We are studying foreign languages and that's one of our greatest passions, along with cats and ethnic food.

We hope (and work hard!) to bring more and more italian people to Film Annex.

Subscribe 3640
160