IL SEGRETARIO DI STATO JOHN KERRY LODA L'IMPEGNO DI ROYA MAHBOOB PER L'ALFABETIZZAZIONE DIGITALE

Posted on at

This post is also available in:

Amo i racconti di persone che hanno avuto successo e li amo ancora di più quando la persona in questione ce l'ha fatta partendo da una situazione svantaggiata. Le donne in Afghanistan si trovano in una situazione del genere, che sta però cambiando rapidamente, dato che secoli di bigottismo e discriminazione stanno cominciando a crollare davanti agli occhi della popolazione afgana e della comunità internazionale. Dopo la caduta del Regime Talebano alla fine del 2001, le donne afgane non hanno tratto immediatamente beneficio dal cambio di regime. Il livello di violenza e repressione da loro subito durante il controllo dei Talebani era cossì radicato, che è stato necessario del tempo perché trovassero il coraggio di affermare i propri diritti. Ora le ragazze afgane rappresentano più di un terzo del numero complessivo di studenti in Afghanistan e stanno collaborando legittimamente al futuro del loro paese. Anche per questo il tasso di alfabetizzazione in Afghanistan sta crescendo costantemente, spingendo le giovani generazioni afgane verso nuovi orizzonti di educazione e crescita economica.

Anche se ci vorrà un po' prima che le donne afgane possano raggiungere la parità di genere e l'indipendenza finanziaria, la società in Afghanistan si sta lentamente aprendo all'empowerment femminile. La violenza domestica, i matrimoni combinati e i delitti d'onore continuano ad affliggere la vita di molte donne afgane, ma lo sviluppo e la giustizia stanno lentamente raggiungendo tutti gli angoli di questo paese. Certo, la strada è ancora lunga prima che si possa annunciare pienamente la fine degli abusi e della repressione contro le donne in Afghanistan - ad alcune donne non è nemmeno concesso di uscire dalla proprie abitazione - ma almeno si possono vedere alcuni miglioramenti... e la base di tutto sta nell'educazione. Grazie a collaborazioni domestiche con il governo stanno venendo costruite scuole in Afghanistan, fra cui molte scuole femminili che operano su larga scala, ed il sistema educativo afgano sta ricevendo aiuto da organizzazioni straniere interessate a migliorare le competenze accademiche - e la produttività - della giovane popolazione afgana. Film Annex è una di queste.

Film Annex è una piattaforma digitale utilizzata da filmmaker indipendenti per esporre a tutto il mondo i propri lavori. Cosa ancora più importante, Film Annex sta costruendo classi internet nelle scuole di tutta Herat, la terza città più grande dell'Afghanistan. Fino ad ora questo progetto riguarda dieci scuole, con circa 40000 studenti che possono ora connettersi a ciberspazio. Non è cosa da poco. Non significa semplicemente aggiungere un corso al loro curriculum. Significa creare più opportunità di lavoro. Significa aprire porte che sarebbero rimaste chiuse. Significa fornire a questi ragazzi gli strumenti per creare relazioni con persone in tutto il mondo. E significa aumentare la loro possibilità di condurre i propri affari ed ottenere la professione a cui aspirano. Ogni studente coinvolto sta traendo vantaggio da ciò che il progetto gli offre, soprattutto le ragazze. A tal fine, lo scopo principale di Film Annex è quello di promuovere l'empowerment femminile in una regione dove, se nasci donna, non hai molte opzioni se non quella di fare ciò che gli uomini ti dicono di fare.

Gran parte del successo dell' "Afghan Development Project" di Film Annex è dovuto alla collaborazione con Afghan Citadel Software Company, una società di sviluppo software che opera ad Herat. Roya Mahboob - CEO e fondatrice di Citadel - e Francesco Rulli - CEO e Fondatore di Film Annex - lavorano senza sosta per fornire agli studenti afgani computer, connessioni internet e curricula scolastici. Si tratta di una collaborazione che sta motivando migliaia di persone in tutto il mondo. Roya Mahboob è personalmente una donna esemplare. In un mondo dove le donne vengono trattate come cittadine di seconda classe e sono private di molti diritti fondamentali, Roya è una perla rara: un'imprenditrice che vanta una posizione di potere. Nonostante sia in possesso di un'istruzione superiore, deve continuamente fare i conti con uomini scettici che non perdono occasione per mettere alla prova la sua competenza negli affari. Questa necessità continua di affermarsi ha motivato Roya a lavorare con impegno ancora maggiore, non soltanto per la propria indipendenza, ma anche per l'autonomia di tutte le donne del suo paese.

Roya Mahboob si è subito guadagnata la fiducia e l'ammirazione di Francesco Rulli, dato che le sue motivazioni professionali e la sua etica di lavoro parlano da sé. Nel suo ultimo articolo, Rulli non nasconde la gratitudine e l'apprezzamento per l'opportunità di lavorare con un'imprenditrice così esemplare. Il sostegno che Roya Mahboob ha ricevuto negli ultimi mesi è davvero immenso.Qualche tempo fa, dopo essere stata nominata una delle 100 persone più influenti al mondo secondo il TimeRoya ha ricevuto una visita di John Kerry, nel corso del suo primo viaggio in Afghanistan come Segretario di Stato degli U.S.A..

Nonostante i suoi impegni, Kerry ha incontrato Roya per dimostrare il suo sostegno alle sue idee. A prova di quanto sia stato importante quest'incontro, John Kerry ha di recente scritto un articolo su Roya, riconoscendo l'importanza della sua leadership in un paese che ha bisogno più che mai di leader. Secondo le parole di Kerry: "Continuo a ripensare all'incontro con una donna straordinaria - una donna di cui potreste non aver mai sentito parlare - che potrebbe benissimo incarnare una forza tutta sua che potrebbe determinare gli equilibri in Afghanistan nel lungo periodo." Kerry ha compreso che l'unica strategia vincente per un'economia afgana che abbia successo è "investire nell'educazione delle ragazze afgane, in modo che possano spezzare il circolo della povertà e diventare leader sia nel mondo degli affari che nella politica."

Mancano solo 13 mesi alla fine del 2014 e tutti si domandano che ne sarà dell'Afghanistan quando le truppe U.S.A. lasceranno il paese. Le donne afgane sono più ansiose che mai, perché temono un ritorno dei Talebani e della loro politica del terrore. L'investimento di John Kerry nelle donne afgane è importantissimo per una transizione pacifica fra la coalizione attuale ed un governo completamente afgano. La possibilità di collocare più donne in una posizione di potere significa speranze più concrete che il passato non si ripeta.

Ho incontrato Roya Mahboob a cena, insieme al mio mentore Francesco Rulli. Ricordo benissimo il suo sguardo penetrante ed il suo vivido entusiasmo per l'essere un imprenditrice di successo, nonostante tutte le difficoltà con cui il suo paese ostacola continuamente la sua determinazione. Mi sento fortunato ad aver avuto l'opportunità di parlare con lei di persona, nonché la chance di percepire quella forza innovatrice di cui parlava Kerry. Roya Mahboob sta diventando un'icona per l'empowerment femminile e simboleggia il futuro dell'Afghanistan: giovane, determinato e affamato di cambiamenti.

Se non hai letto il mio precedente articolo su Roya Mahboob, lo puoi recuperare al seguente link; se lo ritieni opportuno, commenta e condividilo sui tuoi social network. :-)

CHAMPION OF FEMALE EMPOWERMENT ROYA MAHBOOB MAKES IT TO TIME MAGAZINE 100 MOST INFLUENTIAL PEOPLE IN THE WORLD

Giacomo Cresti

Senior Editor Annex Press

Film Annex

Se hai perso qualcuno dei miei articoli precedenti, puoi trovarli sulla mia pagina personale: http://www.filmannex.com/webtv/giacomo

Seguimi su @giacomocresti76 e iscriviti alla mia pagna. :-)



About the author

Antonio-NadeaTranslations

We are an italian couple, Irene lives in Milan and Antonio in Naples. We are studying foreign languages and that's one of our greatest passions, along with cats and ethnic food.

We hope (and work hard!) to bring more and more italian people to Film Annex.

Subscribe 3640
160