CITTADINANZA DIGITALE: UNA VIA PER RAGGIUNGERE IL PAKISTAN E L'AFGHANISTAN

Posted on at

This post is also available in:

Non sono mai stato in Afghanistan, né in Pakistan. Se da un lato la guerra in Afghanistan è andata avanti per trent'anni - rendendolo un luogo difficile da visitare -  dall'altro l'instabilità politica del Pakistan ha sempre reso difficile stabilire se avrei potuto visitarlo in sicurezza o meno. Certo, avrei potuto volare verso una grande città e restare lì senza spostarmi verso la campagna, ma non è il mio stile. Quando visito un nuovo posto mi piace viaggiarlo in lungo e in largo, incontrando così gente proveniente da diverse regioni. Anche se non sono mai stato in Afghanistan, posso scommettere che gli abitanti di Kabul sono diversi dagli abitanti della campagna circostante e, visitando solo Kabul, avrei colto solo determinati aspetti del paese. La stessa cosa vale per il Pakistan. Ogni volta che ho avuto la sensazione che fosse finalmente sicuro partire, è successo qualcosa che mi  ha impedito di visitare questi splendidi paesi. Quando racconto ai miei amici di voler visitare il Pakistan e l'Afghanistan, questi mi guardano come se avessi tre occhi in fronte. "Perché vorresti andare lì? Non è pericoloso? Vale la pena di spendere soldi per il biglietto?" Non solo l'Afghanistan e il Pakistan valgono i soldi del biglietto, ma possono essere dei luoghi capaci di cambiarvi la vita.

Da quando ero solo un bambino sono sempre stato affascinato dall'architettura, dall'arte e dai paesaggi naturali. Il Pakistan e l'Afghanistan sono ricchi di tutto questo. Mi sono immaginato a camminare per le strade di Kabul, oppure a fare autostop per raggiungere il K2 Base Camp... sogni che non smetterò mai di rincorrere. Al momento è un inferno persino ottenere i documenti per entrare in questi paesi, per non parlare per avere l'opportunità di muoversi liberamente una volta lì. Francesco Rulli - CEO e Fondatore di Film Annex - ha scritto un bellissimo articolo a riguardo della cittadinanza digitale e al bisogno di superare concetti obsoleti come i confini e i passaporti. Non fanno altro che limitare la libertà dei cittadini del mondo di muoversi da un posto all'altro, connettendosi con persone provenienti da tutto il globo. Un cittadino digitale è una persona che fa uso dell'alfabetizzazione digitale per promuovere la comunicazione senza confini ed instaurare collegamenti con le persone di tutto il mondo. È ciò che il signor Rulli sta facendo con Film Annex, creando collegamenti tra gli Stati Uniti e l'Asia Centrale e incrementando le possibilità di business per tutte le persone coinvolte nel processo.

Mi sento come se fossi un cittadino del mondo. Sono nato in Italia e ho vissuto lì fino a quando avevo 25 anni. Poi mi sono trasferito negli Stati Uniti, ma nel mentre ho viaggiato per 45 paesi, incontrando persone interessanti ovunque io sia andato e avendo modo di apprendere concetti importanti che mi hanno reso ciò che sono oggi. Scrivendo social media blog e condividendo sui social media i miei contenuti, mi sento allo stesso modo un cittadino digitale, saltando da un paese all'altro con un solo click e viaggiando virtualmente per molti e molti luoghi del mondo. La mia dimestichezza con le tecnologie mi ha permesso di connettermi con gli abitanti del Pakistan e dell'Afghanistan, persone non hanno fatto altro che confermare la mia consapevolezza che questi due popoli siano pronti a dare il benvenuto a chiunque, rendendo così più forte il mio desiderio di visitare i loro paesi.

Non è possibile per me fare una lista di tutti i bellissimi luoghi che mi piacerebbe visitare in Afghanistan e in Pakistan, sarebbero troppi per raccoglierli in un solo articolo. Ad ogni modo, non perderò mai la mia voglia e la speranza di poter un giorno visitare questi due paesi e passare del tempo con due popolazioni così diverse l'una una dall'altra ma anche così ricche culturalmente. Mi sento ottimista a riguardo del futuro in Afghanistan e in Pakistan, considerando che si possono già notare segni di miglioramento della loro economia e nei loro collegamenti con il resto del mondo. Posso solo sperare che quel giorno arrivi presto.

Giacomo Cresti

Senior Editor Annex Press

Film Annex

Se hai perso uno dei miei articoli precedenti, puoi trovarli sulla mia pagina personale: http://www.filmannex.com/webtv/giacomo

Seguimi su @giacomocresti76 ed iscriviti alla mia pagina. :-)



About the author

Antonio-NadeaTranslations

We are an italian couple, Irene lives in Milan and Antonio in Naples. We are studying foreign languages and that's one of our greatest passions, along with cats and ethnic food.

We hope (and work hard!) to bring more and more italian people to Film Annex.

Subscribe 3594
160

advertising